Specialisti nella consulenza per la prevenzione della balbuzie, in età evolutiva, adolescenziale e adulta

Antonio, 9 anni da Ravenna

Il nostro bambino parlava perfettamente fino all'età di quattro anni e mezzo. Poi, una sera, improvvisamente non riusciva più a parlare. Restava con la bocca aperta e faceva una gran fatica ad emettere le parole. Per noi è iniziato un incubo. Non c'era sera che non ci addormentassimo pensando a questo problema che, ai nostri occhi, lo avrebbe condizionato in tante o forse in tutte le scelte della vita.
Essendo piccolo, tanti ci dicevano che poteva essere una situazione passeggera, di non fargli notare niente e probabilmente sarebbe scomparso tutto da solo. Siamo sempre più convinti che così non sarebbe stato.
Noi, per difenderci e reagire al dispiacere, cercavamo di convincerci del fatto che poi alla fine poteva non essere un problema così grosso, in fondo è vero che poteva farsi la sua vita anche con quel difetto, ma sinceramente e in cuor nostro, gli ostacoli che avrebbe incontrato nella vita ci sembrano ogni giorno più grandi e non potevamo fare a meno di essere enormemente preoccupati per il suo futuro: la scuola, gli amici, la ragazze, il lavoro e tutto il resto.
Intanto i giorni passavano, i mesi e gli anni passavano, ma niente cambiava. Periodi in cui il problema si presentava più o meno intensamente